Recent Posts

Fernando

Fernando

Il 23 aprile dell’anno scorso, alle 2 di notte ero su fb e aspettavo il sonno. Stavo per chiudere, quando mi arriva un messaggio privato dal profilo del mio amico Fernando: “Ehi, come va?” Il mio amico Fernando è morto. Ho pensato: sarà suo fratello. […]

Altrove

Altrove

Ero appena tornato a casa dopo un lungo, noiosissimo congresso. Giulia mi aveva accolto con il consueto entusiasmo, un po’ infantile, che mi aiutava a riprendere contatto con la realtà quotidiana. Viaggiavo molto, era il mio lavoro cercare di vendere idee in giro per il […]

Recensioni in 10 righe: “Gli insospettabili” di Sarah Savioli

Recensioni in 10 righe: “Gli insospettabili” di Sarah Savioli

Anna ha preso (anni fa) una gran botta in testa, che le ha lasciato un piccolo ematoma e la straordinaria facoltà di comunicare con gli animali e con le piante. Questo superpotere (che Anna e l’investigatore privato che l’ha assunta fingono di ignorare, per imbarazzo) […]

Io ti conosco

Io ti conosco

Madre, io ti conosco. Perché dal tuo sangue più oscuro fui generata e perché, per me ancora non nata, il ritmo del tuo cuore è stato voce misteriosa di ogni alterità, musica dell’universo.

Adele

Adele

Adele è arrivata a casa mia un pomeriggio d’estate del 2010, si è seduta al pc e ha scritto questo, in una mezz’oretta.

Ho avuto in sorte

Ho avuto in sorte

Ho avuto in sorte dolori senza fine e senza rimedio. Quei colpi che ti annientano e poi tornano a calpestare quanto è rimasto vivo o è rinato nel frattempo. Il resto sono sponde aride vento sull’erba qualcosa in lontananza che si avvista, lungo una rotta […]

Come sovvertire l’ordine costituito, trovare l’amore e vivere felici

Come sovvertire l’ordine costituito, trovare l’amore e vivere felici

Il prossimo 14/7 uscirà (in digitale e cartaceo) su Amazon “Come sovvertire l’ordine costituito, trovare l’amore e vivere felici”.

Recensione in 10 righe: “Febbre” di Jonathan Bazzi

Recensione in 10 righe: “Febbre” di Jonathan Bazzi

Un romanzo di formazione in cui la prova iniziatica è una febbre improvvisa, che conduce a una scoperta che potrebbe essere la fine, e invece è solo l’inizio: il protagonista viene a sapere di essere sieropositivo, ma capisce anche che non è quella, la sua […]

Il segreto di zia Amalia

Il segreto di zia Amalia

Ai tempi di zia Amalia c’erano ancora le zitelle. Le donne diventavano zitelle perché nessun uomo le aveva volute, e nessun uomo le aveva volute perché erano troppo secche, e siccome erano zitelle tutti le guardavano male e pensavano che avessero un brutto carattere. Zia Amalia era una zitella.

Signora Tina

Signora Tina

Signora Tina non andare viada queste strade d’aria,dalle piene del mondo.Non cadere nella solita frittata(plaf)di roteanti equivoci, carezze, fumo.Quale fascino stupido avrà un solopunto interrogativo, oscuro, che ripetese stesso, divora il tempoe non si svela? (una poesia dal secolo scorso, forse degli anni ’90, da […]