Crea sito

Ho avuto in sorte

Ho avuto in sorte

Ho avuto in sorte

dolori senza fine e senza rimedio.

Quei colpi che ti annientano

e poi tornano

a calpestare quanto è rimasto vivo

o è rinato nel frattempo.

E nei giorni

questi sono i momenti migliori,

quando lo strazio ti rifà vera,

ti ricorda chi eri, quello che è stato,

quello che avresti potuto,

quello che hai sognato per una notte almeno.

Il resto sono sponde aride

vento sull’erba

qualcosa in lontananza che si avvista,

lungo una rotta estranea.